Abiti da sposa sostenibili: #WeDoEco la nuova collezione di Pronovias - Il Velo e il Cilindro
Pronovias lancia una selezione di abiti da sposa sostenibili #WeDoEco. Fra le proposte di #WeDoEco si trovano abiti dalla taglia 32 alla 64 dei vari brand che compongono il portafoglio di Pronovias Group: Atelier Pronovias, Nicole, House of St. Patrick e White One. Nel 2021 saranno disponibili anche modelli di Pronovias e Ladybird, per offrire così delle alternative responsabili e attente all’ambiente per tutti i brand.
abiti, da, sposa, pronovias, nuova, collezione, wedoeco, abiti, pronovias, 2021
983
post-template-default,single,single-post,postid-983,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.5,smooth_scroll,big_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Abiti da sposa sostenibili: #WeDoEco la nuova collezione di Pronovias

Pronovias lancia una selezione di abiti da sposa sostenibili #WeDoEco.

Musica per le mie orecchie!

Sono sempre favorevolmente colpita dalle aziende che decidono di perseguire la strada della sostenibilità. Non possiamo pensare che le nostre abitudini quotidiane o le nostre scelte di acquisto non abbiano nessun impatto sul pianeta terra e su chi lo abita.

Ecco perché ho il piacere di presentarti la novità di Pronovias che lancia una selezione di abiti da sposa sostenibili #WeDoEco.

Pronovias abiti sostenibili #WeDoEco.

#WeDoEco

La maison ha creato una nuova linea di modelli sostenibili all’interno delle collezioni dei brand in portafoglio. Il lancio degli abiti #WeDoEco è parte di un impegno a lungo termine per spingere il settore del wedding verso migliori pratiche più sostenibili.

Fra le proposte di #WeDoEco si trovano abiti dalla taglia 32 alla 64 dei vari brand che compongono il portafoglio di Pronovias Group: Atelier Pronovias, Nicole, House of St. Patrick e White One. Nel 2021 saranno disponibili anche modelli di Pronovias e Ladybird, per offrire così delle alternative responsabili e attente all’ambiente per tutti i brand.

Pronovias abiti sostenibili #WeDoEco.

Pronovias abiti sostenibili #WeDoEco.

Ma in che senso questi abiti sono sostenibili? Che cosa li rende tali?

Vediamo nel dettaglio le scelte dell’azienda:

  • utilizzo di materiali, come ricami e decorazioni in strass, ottenuti a partire da vetro 100% riciclato o cerniere prodotte con bottiglie di PET riciclateeco-certificati da società di prestigio internazionale come GRS (Global Recycled Standard), FSC (Forest Stewardship Council) e OEKO-TEX
  •  per la creazione dei disegni, ogni materiale ecologico introdotto e utilizzato diventa una nuova materia prima per l’elaborazione delle collezioni future
  • per quanto riguarda la circolarità del prodotto, nel marzo 2020 Pronovias Group ha stretto una collaborazione con Brides Do Good, un’organizzazione no-profit con sede nel Regno Unito che si dedica a dare una seconda vita agli abiti da sposa dona i guadagni a organizzazioni impegnate a favore della parità di genere per un vero Empowerment di donne e ragazze. Il programma, chiamato #MyDressxHerFuture, offre alle spose attente all’ambiente l’opportunità di riciclare i loro abiti per un secondo utilizzo a scopo benefico
  •  implementando un packaging sostenibile per i suoi modelli #WeDoEco: appendiabiti in legno liquidoetichette in tessuto riciclato al 100%etichette appese in carta riciclata al 100% e copriabiti in cotone biologico
  • a livello di tracciabilità, il gruppo sa di poter garantire una totale trasparenza da parte dei fornitori sull’origine delle materie prime per i prodotti. Ogni abito #WeDoEco venduto a una cliente ha una scheda di tracciabilità del prodotto finale con un numero di lotto specifico, dove è riportato nel dettaglio ogni processo attraverso il quale è passato.

Se ti ho incuriosita non ti resta che dare un’occhiata ai modelli #WeDoEco sul sito della maison. Spero tu possa trovare un modello che “sposi” il tuo gusto riguardo l’ abito da sposa e la ricerca di un prodotto sostenibile.

Pronovias https://www.pronovias.com/it/editorial/wedoeco

Autore https://www.ilveloeilcilindro.it

No Comments

Post a Comment